Consiglio di Circoscrizione del 30 settembre

Qui l’ODG

Al primo punto, la discussione dell’ennesimo intervento residenziale a Fogliano, graziosa frazione della città che il PSC premierà con un modesto raddoppio della superficie nei prossimi anni, tramite la realizzazione di circa 400 nuovi alloggi.                                               Faccio notare che, una mia recente “gita” tra le varie ghost town circoscrizionali (via Settembrini, via Dimitrov e dintorni…) mi ha permesso di visitare quartieri molto belli, case nuove, strade pulite e verde curato. Quartieri perfetti affermo se non fosse per un particolare: mancano gli abitanti… A Reggio ci sono più di 7000 case invendute e un numero imprecisate di sfitte, ma si continua a costruire incessantemente. Chi mai andrà ad abitare i 30 appartamenti a Fogliano sul merito dei quali il Consiglio non può esprimersi – dato che siamo li solo per giudicare quelle che io chiamo decorazioni, cioè ciclabili, parcheggi, aiuole… – e non l’opportunità della nuova colata di cemento?                                                                                                                                       Niente da fare, mi si risponde che l’intervento è previsto dal lontano PRG del 1999 e quindi si fa. (Insomma, dobbiamo ancora cementare il cementabile di 11 anni fa, poi potremmo passare a cementare il resto…) Si vota ed il parere è positivo, io voto contro.

Al secondo punto i sorrisetti dei consiglieri non si riescono proprio a nascondere, la realizzazione di un  posto auto (ripeto: UNO) per un’anziana coppia di disabili davanti a casa. Intervento su suolo pubblico ma con soldi privati, ne hanno bisogno per l’ambulanza. Poche voci contrarie, l’unica critica è che se non ci si mette anche un cartello di riservato ai disabili i vecchietti corrono il rischio di trovare il loro posto ambulanza occupato dal primo che passa… Si vota ed è approvato all’unanimità.

Terzo e quarto argomento sono le modifiche dei criteri che si dovranno rispettare in futuro per aprire bar e ristoranti. Nulla di rilevante da riportare, si apre però una discussione sull’opportunità di assegnare un punteggio maggiore in graduatoria a coloro che prevederanno un’area fumatori. Si vota e passa.

Il quinto punto è rimandato al successivo Consiglio, si passa cosi alla presentazione contemporanea delle tre interpellanze di Reggio 5 Stelle, Lega e PDL (bella compagnia…) con le quali si chiede al Presidente Prati di inserire ad un futuro ODG la discussione della situazione viabilistica di Rivalta a causa della persistente volontà del Comune sulla realizzazione della contestatissima “bretella”. Opera poco utile e per nulla risolutiva dei problemi di traffico della frazione. Da tempo l’assessor Gandolfi rifiuta di comparire nelle commissioni di circoscrizione (e anche del Comune ultimamente) per riferire sulle novità, dopo la precedente bocciatura del progetto da parte della soprintendenza di Bologna. Risposta del Presidente: no fino a che non ci saranno novità sulla questione. Tuttavia i problemi di Rivalta, bretela e non solo, rimangono tutti aperti sul tavolo, e Reggio 5 Stelle continuerà ad occuparsene.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...