Basta chiacchiere sul Campovolo, realizziamo il bosco urbano


di Resistenza Verde

Anche l’ultima delle eterne promesse di rilancio dell’aeroporto si è sciolta come neve al sole. Con l’assemblea dei soci del 29 giugno scorso e il rifiuto di Avio Gestioni di proseguire nella ricapitalizzazione della società Aeroporto la storia si è ripetuta per l’ennesima volta: un gruppo di privati arriva promettendo mari e monti e poi finisce tutto, prevedibilmente, in un buco nell’acqua.

Ora ci chiediamo: andremo avanti ancora a lungo? Ancora qualcuno crede che arriveranno imprenditori intenzionati a investire sul campo volo? Qualcuno pensa davvero che ci siano prospettive commerciali appetibili, o la pluridecennale esperienza in rosso dello scalo finalmente farà aprire gli occhi?

Siamo giunti al momento delle scelte importanti. Non si può continuare a cercare impossibili soluzioni per il rilancio di un aeroporto privo di spazi per svilupparsi, sia per la vicinanza ad altri edifici, sia per la presenza capillare di piste in tutta la Regione. È ora di fare scelte coraggiose, razionali e di rottura col passato. Basta manie di grandeur che ci hanno portato a sprecare soldi pubblici nell’impianto in base a logiche campanilistiche come “anche a Parma hanno l’aeroporto, perchè noi no?”

7000 reggiani hanno firmato 3 anni per la campagna, organizzata dall’associazione ambientaliste Resistenza Verde di Paride Allegri e sostenuta da decine di associazioni, movimenti e comitati tra cui gli Amici di Beppe Grillo, Legambiente, Wwf, il Punto Macrobiotico e molti altri, per la realizzazione di un grande bosco urbano nella zona del campo volo. 100.000 alberi per creare un immenso polmone verde alle porte della nostra inquinata città.

Parte delle piantumazioni, è stata la promessa dell’assessore Ferrari, partiranno con l’autunno, ma su una superficie limitata. Si può e si deve fare di più, perché l’aeroporto non ha futuro se non per le attività dell’aeroclub, la città si. Mettiamo finalmente da parte i sogni di grandezza aeronautica e lavoriamo assieme per creare un gioiello verde per tutti i reggiani.

Rinnoviamo la richiesta al sindaco e all’Amministrazione: cominciamo seriamente a pensare ad una grande trasformazione del campo volo nel grande bosco urbano per il quale migliaia di concittadini si sono mobilitati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...