La funzione “storica” del M5S.

uomo_al_bivio_530x400Capita spesso di sentire da chi, elettore o meno del M5S che si riconosce nella sinistra, che apprezzerebbe una svolta in tale direzione del Movimento. Secondo costoro, per vincere il M5S dovrebbe “abbandonare” coloro che da destra gli si sono avvicinati (e si sa, del resto la sinistra è moralmente superiore agli altri, dice la vulgata…) per rivolgersi esclusivamente alla c.d. mitica sinistra del PD. Ammesso che questa sia la strada, e non lo credo, queste persone pur in buonafede non hanno compreso quale sia la funzione del M5S.

Riportare i governanti sotto il controllo dei governati, i cittadini ad indignarsi verso il gestore della cosa pubblica sorpreso in comportamenti meno che rispettabili, riformare le istituzioni infettate e moribonde per la crisi etica che ha ormai contagiato la maggior parte della popolazione, assuefatta alle quotidiane sopraffazioni e rassegnata a sopportare l’indecente. Non c’è nulla di destra o di sinistra in tutto ciò, si tratta semplicemente della base di normalità che chiunque, a prescindere dalle convinzioni politiche, dovrebbe desiderare e senza la quale una società sana non può esistere.

Il M5S è nato dalla reazione di una minoranza di cittadini che aveva conservato la capacità sacrosanta di indignarsi. Che si è alzata dal divano credendo che si potesse tornare sul giusto binario. Che sta dimostrando che ciò è possibile coi comportamenti quotidiani dei suoi rappresentanti nelle istituzioni.

Questi cittadini si sono riconosciuti nel M5S perché non vedevano alcuna alternativa tra una sinistra e una destra tali solo sulla carta ma uguali nei fatti. La funzione del M5S non è scegliere tra due categorie ideologiche, ma ristabilire una democrazia reale ed effettiva che permetta ai cittadini di scegliere liberamente e concretamente da che parte andare.

Questa è la funzione storica del M5S, una funzione che viene prima, e non dopo, di un altrimenti sterile dibattito sulla destra e la sinistra.

(con riserva di approfondire in seguito l’argomento)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...